• C1V Press

Virus e pandemie: un viaggio tra scienza e letteratura. La serie su C1V TV.

Aggiornato il: giu 14


Le grandi pandemie sono, purtroppo, una costante della storia umana. Hanno sconvolto i rapporti sociali, trasformato la mentalità e il costume di interi popoli e hanno lasciato tracce profonde nelle opere di grandi autori.

Dall'idea di Cinzia Tocci, editrice di C1V Edizioni e produttrice di C1V Film, e il professore di lettere Marco Cappadonia Mastrolorenzi, nasce Scientia et Litterae, un programma su argomenti di scienza e letteratura, fruibile online sulla web tv del gruppo.

A inaugurare Scientia et Litterae è la mini serie "Virus e pandemie", nata nel periodo di emergenza causato dalla diffusione del coronavirus a livello mondiale. Quali sono state le grandi epidemie che hanno colpito l'umanità? Attraverso le opere di autori classici e contemporanei, specchio della società, insieme alla scienza che offre la chiave per capire e conoscere la vita e il mondo che ci circonda, Marco C. Mastrolorenzi ci porta in un viaggio nel tempo alla scoperta dei virus nella storia.

(Clicca sull'immagine per andare alla playlist completa)

Nella prima puntata atterriamo nell’Ottocento, dove incontriamo i medici più importanti del tempo - come Filippo Pacini, Jhon Snow, Robert Kock - che hanno dato il loro importante contributo alla scoperta e alle cure del Colera. Seguendo le varie tappe di diffusione nel mondo e in Italia, ci soffermeremo sulla propagazione del "Morbo Asiatico", come veniva chiamato, attraverso grandi scrittori italiani come Giovanni Verga, Luigi Capuana, Federico De Roberto, Edmondo De Amicis e il poeta di Roma: Giuseppe Gioachino Belli.


Nella seconda puntata rimarremo ancora nell'Ottocento per viaggiare all'interno delle pagine più famose dei big della scrittura italiana ed europea alla scoperta della "malattia romantica": la Tisi, chiamata anche Tubercolosi. Una patologia riscontrata già 18.000 anni fa e che continua ad essere presente sul nostro pianeta. Tra i grandi autori che ne hanno parlato, incontreremo Shakespeare, Dostoevskij, Alexander Dumas figlio, gli artisti della Scapigliatura italiana, Giovanni Verga, Giacomo Leopardi. Ricorderemo anche le opere musicali come "La Traviata" di Giuseppe Verdi e la "Bohème" di Giacomo Puccini (oltre a molti scrittori ammalati di tubercolosi).


Nella terza puntata faremo un salto indietro fino alla preistoria. Nel film "Jurassic Park", che tutti ricordano, il magnate Jhon Hammond porta con sé un bastone (una sorta di status symbol) con il pomello d'ambra al cui interno è imprigionata una zanzara vissuta al tempo dei dinosauri. Uno studio piuttosto recente mostra, nella realtà, una pulce vissuta 20 milioni di anni fa rimasta invischiata nella resina fossile con al suo interno un bacillo molto simile a Yersinia pestis (da Alexander Yersin), responsabile delle grandi pandemie di Peste. Più “recentemente”, 5.000 mila anni fa, in Svezia sono stati ritrovati i resti di una ragazza di circa 20 anni morta di peste. Vedremo poi il medico Edward Jenner che studia il Vaiolo e che getta le basi della moderna immunologia. Attraverso i grandi scrittori Boccaccio e Manzoni, cercheremo quindi di seguire come questi due big della nostra letteratura hanno raccontato, ciascuno a modo proprio, le più famose epidemie pestilenziali della storia.


Nella quarta e ultima puntata di questo viaggio nel tempo, ritroveremo alcuni studi sulle più antiche forme d'arte lasciate 66 mila anni fa in alcune grotte in Spagna dalla specie estinta Homo di Neanderthal (oppure dal Sapiens?). Vedremo poi cosa dicono alcuni studi scientifici sul disturbo dell'umore nei primati non umani e nei nostri amici a quattro zampe: i cani. Torneremo poi nello scorso secolo, all'interno delle più famose pagine letterarie di alcuni grandi scrittori italiani del Novecento, che hanno raccontato un "virus" invisibile anche con le più sofisticate tecnologie scientifiche e che si manifesta come disagio esistenziale, solitudine, alienazione sociale: il "male di vivere". Incontreremo quindi scrittori famosissimi che hanno rappresentato, attraverso la loro arte, il difficile periodo storico dell'uomo nel ventesimo secolo: Montale, Pavese, Svevo, Calvino.


Un viaggio affascinante in quattro tappe tra letteratura, scienza, patologia e scrittura narrativa, che testimonia in grandi linee una storia che si ripete e che oggi vede come protagonista il Covid-19 e la scienza alla ricerca del suo vaccino.

Ma il viaggio non finisce qui: una puntata speciale verrà dedicata, prossimamente, proprio alle epidemie del Terzo millennio e all'attuale situazione che coinvolge le nostre vite.


Seguite Scientia et Litterae, nel canale del Gruppo C1V e, dalla seconda metà di giugno, la pagina Facebook dedicata, per interagire tra argomenti di scienza, storia, letteratura, documentari, video, libri, ospiti e appuntamenti per nuove esplorazioni della divulgazione.




#Scienza #ScientiateLiterae #1V #C1VEDIZIONI #C1VFilm #C1VTV #MarcoCappadoniaMastrolorenzi #CinziaTocci #Letteratura #Società

15 visualizzazioni

nOVITà

SCOPRI LE ULTIME USCITE CON IL BOLLINO "NEW"

PROGETTIAMO

IL FUTURO

NASCE IL PHOTOROMANZO4.0

DOVE SCIENZA, I MEDIA E IL WEB SI INCONTRANO

© 2014-2020 by C1V Edizioni di Cinzia Tocci

P.IVA 12827221008

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Instagram