Un inviato speciale viene spedito a Roma per un viaggio nel tempo fino al 21 febbraio 1849. Con l'ausilio di finestre spazio-temporali potrà muoversi liberamente per raccontare dei fatti storici in una visita programmata di un solo giorno. Ma perché proprio quella data? In questo tour insolito si potrà forse incontrare Giuseppe Gioachino Belli, il più grande poeta di Roma e del suo popolo, vederlo all'opera nella sua officina e passeggiare per la città alla metà dell'Ottocento tra ruderi dei fasti antichi, strade, piazze, chiese, palazzi non più esistenti e trattorie tipiche con la migliore cucina romana. Un viaggio nella Roma del secolo XIX per scoprire i grandi cambiamenti urbanistici e storici che hanno portato la Città Eterna a diventare la metropoli che è oggi. Difetti e virtù della città tra le più belle del mondo.

 

Il libro inaugura la Collana Scientia et Litterae, diretta da Marco C. Mastrolorenzi,

 

Marco Cappadonia Mastrolorenzi, semiologo del testo e docente di Letteratura italiana, ha pubblicato saggi di critica letteraria in riviste specializzate, come «!l 996» e «Letteratura e Società», scrive e collabora per alcune riviste cartacee e telematiche, tra cui «LucidaMente» e «Query». Si occupa di divulgazione scientifica e nel 2016 ha pubblicato insieme a Piero Angela «Giornalismo Pseudoscientifico» per la Collana Scientia et Causa.

21 FEBBRAIO 1849. Un giorno nella Roma dell'Ottocento

€ 15,00Prezzo

    nOVITà

    SCOPRI LE ULTIME USCITE CON IL BOLLINO "NEW"

    PROGETTIAMO

    IL FUTURO

    NASCE IL PHOTOROMANZO4.0

    DOVE SCIENZA, I MEDIA E IL WEB SI INCONTRANO

    © 2014-2020 by C1V Edizioni di Cinzia Tocci

    P.IVA 12827221008

    • Wix Facebook page
    • Wix Twitter page
    • Instagram