Un aiuto per Lillo con il libro del principe Fabio e C1V Edizioni

- iniziativa conclusa a dicembre 2016 -

Grazie all'adesione dei sostenitori, abbiamo potuto inviare il contributo a Luisa, mamma di Lillo.

Mi accontento di poter aiutare le persone che lo leggono o lo leggeranno e nell'insieme aiutare anche Lillo e Luisa perché riuscire a poter aiutare coloro che hanno più bisogno di te è una gioia immensa per il mio cuore ”. Patrizia Amato

 

Il libro è uscito nel 2015 e le prime 1000 copie sono state esaurite in 6 mesi, con richieste che hanno anche varcato i confini nazionali fino al Canada, in America in Svizzera.

Tutto cominciò nel 2008, - spiega Patrizia Amato - scrivere per me è sempre stato un momento dove riesco a tirare fuori ogni mia emozione, ogni mia gioia e sofferenza. I mesi passavano e piano piano mi rendevo conto che avevo scritto veramente tanto. Gli anni si susseguivano e il quaderno dove scrivevo finiva e ne prendevo un secondo e poi ancora un altro. Fino a quando mi resi conto che poteva tranquillamente diventare un libro, ma era solo un sogno. Mai avrei pensato che il mio racconto avrebbe avuto la forza di arrivare dove siamo adesso.  Ogni mia frase del libro esprime amore, amore per la vita, per la nostra vita, amore per mio figlio, per i miei figli, ma anche disperazione forza e coraggio, quel coraggio che spesso per chi inizia un percorso di vita come lo abbiamo vissuto noi viene a mancare. Poi arriva la forza di reagire e vivere la vita per ciò che abbiamo, cercando in ogni momento di sofferenza lo spiraglio di gioia che sia per un leggero miglioramento o semplicemente per la forza che vediamo in Fabio. Lui è così, ti dona luce, speranza, amore, grinta, energia. Fabio si aggrappa alla vita, tutto ciò che può riuscire a fare senza mai arrendersi, senza mai lamentarsi. Di tanto in tanto si fa il segno della croce guardandomi ed io che so già cosa vorrebbe il suo cuore gli dico: "dimmi amore, vuoi che facciamo una preghiera?" e Fabio mi accenna di sì e puntualmente porta la sua mano destra sulle sue gambe. E lì ci mettiamo vicini vicini e preghiamo alla madonnina. In tutti questi anni, di momenti come questi ne abbiamo passati tanti ed ogni volta cerco sempre di bloccare le mie emozioni per donargli serenità e fargli capire quanto amore si può avere e donare anche rimanendo bloccato in quella meravigliosa sedia. Ed è proprio ciò che voglio trasmettere ad ogni lettore, il nostro meraviglioso messaggio d'amore per tutte le famiglie che si vedono catapultati in un mondo che fa paura, la disabilità. Vorrei far capire che la disabilità se vissuta con amore può donare gioie ed emozioni indescrivibile. Invece ai lettori che non conoscono o non vivono la disabilità poter donare loro la consapevolezza di sentirsi inondati da questa meraviglia, riuscendo a far capire loro che non bisogna lamentarsi per cose futili, poiché nella vita c'è gente che soffre veramente ma non si lamenta anzi si sentono fortunati pure per i piccolissimi momenti di gioia.

 

 

Anche se non sono io l’editore del libro di Patrizia Amato, ho deciso di contribuire all'iniziativa con il nostro gruppo editoriale C1V Edizioni, dedicandole tempo e risorse senza chiedere nulla, perché conosco Lillo, la sua famiglia e l'ho seguito personalmente, anche quando facevo parte dell'associazione L'Equipe del Cuore come segretario nazionale. Ho visto da vicino le difficoltà di una madre che ha cambiato la sua vita per stare h24 con il figlio che aveva bisogno di lei, ho visto le difficoltà di un padre alle prese con la ricerca di un lavoro, ho visto le difficoltà di una famiglia che chiede un aiuto alle Istituzioni, sono stata al fianco di Luisa per chiedere alla ASL le cure riabilitative per Lillo e sono stata con lei a Valens, in Svizzera, per aiutarla durante il primo ciclo di terapie. Ho visto quanta dedizione e quanto amore ma soprattutto quanto coraggio ha una mamma. E ho visto quanta fatica c’è dietro a quel coraggio. Una fatica che solo l’Amore ti aiuta a superare, anche se superare non è mai il termine giusto, perché quella fatica spesso resta silenziosa nel cuore di chi dedica tutto se stesso ad un’altra persona. Ho visto i sorrisi di una madre che sciolgono le pietre e che guardano alla vita con speranza. Ho visto tante persone aiutare Lillo, con le iniziative dell’Associazione L’Equipe del Cuore e altre iniziative di amici anche lontani ma in questo molto vicini. Ho visto tanto, troppo, per rimanere indifferente.
Per questo quando Patrizia mi ha chiesto se potevo aiutarla con questa iniziativa per Lillo, ho accettato, perché se è vero che di famiglie come Lillo ce ne sono tante, proprio da Lillo può partire una riflessione più ampia e una sensibilizzazione sul tema. Per non rimanere indifferenti. Per ricordarci tutti che in fondo viviamo un percorso in questa vita sotto lo stesso manto stellato
. CINZIA TOCCI – Editore Gruppo C1V Edizioni

DISPONIBILI 50 COPIE per questa iniziativa. PER OGNI LIBRO "Il mio principe aggrappato alla vita" di Patrizia Amato, ACQUISTATO DA QUESTA PAGINA IN COLLABORAZIONE CON C1V EDIZIONI, 4 euro del prezzo di copertina saranno devoluti per contribuire ad un aiuto per Lillo e inviati tramite bonifico bancario alla mamma di Lillo, Luisa Carmela Maldarella. I restanti 6 euro saranno inviati a Patrizia Amato per le spese che ha sostenuto per la produzione del libro.

C1V Edizioni collabora a titolo gratuito mettendo a disposizione la possibilità di ordinare il libro, gestisce le spedizioni e invia il ricavo alla mamma di Lillo e il corrispettivo per le spese di produzione all'autrice, che lo ha pubblicato autonomamente.

 

La storia di Lillo su

Il Giornale MARINAI D'ITALIA - ANMI
Edizione Giugno/Luglio 2010
Numero copie 42.550

 

On-line su

www.marinaiditalia.com/public/uploads/2010_06_32.pdf

pag 32

(clicca sulle immagini per l'edizione online)

Il libro "Il mio principe aggrappato alla vita" racconta la nostra storia, mia e di Fabio, perché per me raccontare di Fabio è parlare di me, è come se io mi sostituissi a lui nei gesti che non può compiere. Nel libro entrambi ci ricoveriamo in ospedale, entrambi ci sottoponiamo alle terapie. Il nostro amore è un sentimento unico, un attaccamento profondo. Quando nacque Fabio non capivo o forse non volevo capire. Quando la realtà divenne evidente mi assalì l’angoscia ma non mi sono mai arresa. Il dolore e le difficoltà di accettare una realtà diversa e inaspettata li supero grazie all’amore della mia famiglia, così sono riuscita a trasformare l’angoscia in speranza. Reagisco, non mi limito alle lacrime, divento una tigre e combatto per mio figlio. Dal libro traspare il nostro meraviglioso rapporto madre-figlio. Il libro ci permette di conoscere la realtà che i bambini speciali e noi famiglie viviamo. Voglio comunicare al mondo che la nostra non è stata e non è una tragedia ma una vita piena dell’amore che solo Fabio, per quello che è e per com’è può donarci. Io spero che questo libro aiuti ad affrontare la disabilità senza pietismo. Il libro affronta il dramma con coraggio, ed è ciò che voglio trasmettere a chi vive direttamente la disabilità ma anche per chi non ha con essa alcun rapporto. Io mi sento parte di essa, la vivo con gioia perché è Fabio che mi dona gioia e amore, perché anche se è strano dirlo lui riesce a trasmettermi un concetto particolare, che la disabilità se vissuta con amore è bella.

Ho scritto “Il mio principe aggrappato alla vita” per permettere di conoscere la realtà che bambini speciali e noi famiglie viviamo, esso permette di scavalcare il muro dell'ignoranza e ci spinge a combattere l'ingiustizia che crea esclusione, in un mondo in cui da un lato ci sono i sani e dall'altro ci sono malati, un mondo che non riesce a cogliere le sfumature, la ricchezza che un ragazzo speciale può donare. PATRIZIA AMATO

Segui la pagina Facebook
dedicata a Lillo
  • Wix Facebook page
Iscriviti alle Newsletter
del Gruppo C1V Edizioni

nOVITà

SCOPRI LE ULTIME USCITE CON IL BOLLINO "NEW"

cnmp

DOVE SCIENZA, I MEDIA E IL WEB SI INCONTRANO

PROGETTIAMO

IL FUTURO

NASCE IL PHOTOROMANZO4.0

© 2014-2019 by C1V Edizioni di Cinzia Tocci

P.IVA 12827221008

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Instagram